Come mettere ko i ladri per una vacanza sicuri

I ladri di appartamento purtroppo non riposano mai, e così mentre noi lavoriamo e ci godiamo una meritata vacanza, loro sono in piena attività e magari mettono nel mirino proprio la nostra casa. Per mettere definitivamente i ladri ko ci siamo affidati ai consigli di esperti in fatto di sicurezza: la ditta Gioma srl, che si occupa di portoncini blindati Trieste e provincia. Per prima cosa fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio, quindi se state per partire non ditelo a nessuno se non ad amici e familiari più stretti, evitando di pubblicizzare il vostro viaggio sui social network. A volte capita di ritrovarci tra i contatti persone che neanche conosciamo.

Nei condomini la soluzione ideale è una porta blindata, oppure delle inferriate presso balconi e finestre soprattutto se abitate ai primi piani. Se invece abitate in una villetta, cercate innanzitutto di non apporre ostacoli nei pressi dell’ingresso di casa, come tende da sole o altre coperture. Allo stesso modo il portone deve essere bene illuminato, quindi procedete all’installazione di luci e faretti, oppure richiedete al vostro comune l’installazione di un palo della luce. In questo modo il ladro sarà visibile agli occhi dei vicini o dei passanti, e non potrà agire in maniera indisturbata.

Per la sicurezza della casa e la tutela della propria privacy si stanno sviluppando diversi sistemi di allarme. I più comuni sono quelli sonori, ma ci sono anche quelli perimetrali, basati su una tecnologia a raggi infrarossi, disponibili anche in modalità wireless, capaci di percepire la presenza di eventuali topi di appartamento. Della serie prevenire è meglio che curare! Ci sono poi gli innovativi sistemi di allarme domotici, che si possono regolare e attivare a distanza, che avvisano eventuali presenze non desiderate anche quando siete lontani da casa. Infine portate sempre le chiavi con voi, e non nascondetele sotto il tappetino, nei vasi o in luoghi piuttosto scontati.

Comments

comments